Natalino Balasso - Velodimaya

A seguito del DPCM del 01/04/2020 volto a contrastare la diffusione del Coronavirus, sono momentaneamente sospese le attività, in attesa di nuova ordinanza relativa alla riapertura dei Teatri.
La direzione e tutto lo staff del Teatro Nuovo di Ferrara sta lavorando per recuperare, o quando l’emergenza sarà terminata oppure nella nuova stagione teatrale con inizio a settembre 2020, gli spettacoli che non si sono potuti svolgere nella presente stagione. Non appena saranno disponibili, le informazioni verranno tempestivamente comunicate tramite i nostri canali social ed il nostro sito internet.
Si ricorda che i biglietti già emessi rimarranno validi per la nuova data, con mantenimento del medesimo posto. Non sarà possibile richiedere il rimborso per gli spettacoli ricalendarizzati, seguendo la linea adottata da tutti i Teatri europei, che prevedono il rimborso solo in caso di annullamento degli eventi.
Ci scusiamo per il disagio che questa imprevista situazione può causare a ciascuno di voi, ma siamo certi della vostra sensibilità in un momento così particolare e difficile.


Come possiamo raccontare i drammi del contemporaneo senza cedere allo sconforto? Solo il teatro può farlo, attraverso la commedia, attraverso l’arte della risata. Velodimaya è una specie di mappa del pensiero contemporaneo, attraverso un tempo indefinito, nel vortice degli uomini e delle nazioni. Le nazioni moderne non sono nazioni, sono affari. E in tutta questa compravendita, qual è la verità? Navighiamo attraverso il racconto dei desideri e delle paure dei nostri attuali compagni d’avventura in questo lembo di terra. Stiamo giocando a un gioco in cui le carte sono truccate e le regole sono tutte da scoprire, è un gioco antico che, quando sembra fare un passo avanti, sta solo prendendo la rincorsa per tornare al punto di partenza. Siamo dentro un film, ciascuno di noi recita un personaggio, chi meglio, chi peggio, ma tutti facciamo finta. A questo punto il nostro personaggio è costretto a indagare, come fosse un detective di un film giallo, ci sono solo prove indiziarie, il quadro non è chiaro, perché già da bambini abbiamo l’impressione che qualcuno voglia sviare le indagini. Visti da lontano, in questo nostro affannarci, anche nel nostro inciampare, facciamo ridere.

Durata: 1 ora e 40, senza intervallo